Apple, nuovo sistema operativo «anti pop up»

Apple lancia la nuova versione di IOS, IOS 14 e sembra ostacolare volontariamente i maggiori player di campagne pubblicitarie online come Google, Amazon e Facebook. Infatti, il nuovo sistema operativo Apple permetterà ai possessori di iPhone aggiornati all’ultima versione di gestire il tracciamento delle proprie attività online. In questo modo non saranno più vittime di pop up e pubblicità indesiderate durante la navigazione, in quanto queste grandi compagnie non avranno la possibilità di accedere ai dati di navigazione e quindi proporre pubblicità «su misura» create basandosi sugli interessi degli utenti.

Questo nuovo sistema progettato da Apple ha a che fare con l’Idfa, ovvero l’«Id for advertisers». Si tratta di un codice associato ad ogni dispositivo in commercio che permette di tracciare gli interessi degli utenti. Con il nuovo sistema operativo l’utilizzo di questo codice di tracciamento non sarà più automatico, ma verrà sottoposto alla scelta dell’utente. Questa limitazione non è pensata solo per i principali siti che svolgono pubblicità online, ma verrà estesa a tutte le applicazioni installate sul device. Grazie a questo nuovo sistema se un cliente Apple non vorrà ricevere «advertise» basterà negare il consenso all’utilizzo dei dati connessi al proprio Idfa e così renderà impossibile la profilazione degli annunci. In passato era stata applicato un sistema di protezione simile, limitato però alle ricerche effettuate dagli utenti sul browser Safari.

Questo nuovo modello rappresenta una presa di posizione che sottolinea l’importanza della protezione della privacy degli utenti, argomento centrale nel mondo del digitale moderno e materia sempre più di rilievo per Apple. Il limite di accesso ai dati sembra una scelta controtendenza, ma indica un tentativo di acquisizione di ancor più potere da parte del colosso statunitense che, in questo modo, non solo è l’unica a detenere la quantità innumerevole di informazioni presenti sui dispositivi Apple in commercio, di altissimo valore in questo periodo storico, ma aumenta anche la fidelizzazione dei propri clienti, a cui offre maggiori garanzie di sicurezza.

Jasmine MILONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *